PRT Periradikuläre Therapie

Terapia del dolore alla colonna vertebrale. 
La terapia periradicolare è una possibile forma di trattamento per dolori (cronici) alla schiena, che possono essere causati da ernie discali. Nella PRT il medico introduce un ago nella zona della radice nervosa dolorante e/o nell’articolazione vertebrale. Con l’ago portato in posizione corretta sotto guida TC (tomografia computerizzata), viene iniettata una miscela di anestetico locale, preparato cortisonico e soluzione fisiologica. Il farmaco ha effetto solo sulla radice nervosa. Un effetto su tutta la vertebra è quasi da escludere. L’intervento viene eseguito sotto anestesia locale.

Eseguiamo questo intervento sotto guida TC multislice. In tal modo siamo in grado di controllare la posizione esatta della punta dell’ago e trattare la zona dolorante in modo preciso. Così si evitano anche ferite a vasi, ossa e tessuto muscolare.

Dopo quattro sedute c’è una scomparsa o una riduzione del dolore.

PRT, blocco faccetta articolare (anestesia delle piccole articolazioni vertebrali), terapia intraspinale come iniezione intra-articolare nello spazio articolare ileo-sacrale sono terapie antidolore nell’ambito vertebrale. Sono metodi mini-invasivi tra i diversi trattamenti conservativi e un procedere operativo. Tramite questo metodo vengono portati farmaci analgesici direttamente alla fonte del dolore. Questo avviene attraverso controllo d’immagine con la TC.

Il posizionamento del paziente avviene su un lettino a pancia in giù. Dopo aver marcato e disinfettato la pelle nella zona d’interesse, viene iniettato un anestetico locale per ottenere una prestazione con il minor dolore possibile. Successivamente viene inserito, sotto controllo TC, un ago fino al punto ottimale per la terapia. Attraverso l’ago immesso viene somministrato il farmaco. In seguito dovrebbe rimanere a riposo in reparto per almeno 2 ore.

Documenti da portare:

Esami e referti scritti precedenti.